Seleziona una pagina

E’ costituita in Sassari un’Associazione culturale denominata “AMICI DEL CONSERVATORIO ORCHESTRA FILARMONICA DELLA SARDEGNA”  che potrà agire con la denominazione “ A.d.C. ORCHESTRA FILARMONICA DELLA SARDEGNA”.
– La sede legale è stabilita nel comune di Tempio Pausania (Sardegna), nell’indirizzo scelto dal Consiglio Direttivo. Con delibera Consiliare potranno essere stabilite altre sedi secondarie nelle quali esercitare la propria attività.  
– L’Associazione è apolitica e aconfessionale e non ha scopi di lucro. Ha come fine essenziale la divulgazione, la valorizzazione  e la diffusione di attività artistiche e culturali. Essa sarà volano di iniziative atte a stimolare e a sostenere, anche finanziariamente, l’ideazione e la realizzazione di progetti culturali,  anche proposti da scuole pubbliche e private e dalle sue componenti docenti e allievi, riguardanti soprattutto le tradizioni della Sardegna e, in particolare,  gli aspetti musicali e linguistici.     
– Nello specifico, l’attività principale si sostanzia nella creazione di un complesso orchestrale che agirà con la denominazione “ORCHESTRA FILARMONICA DELLA SARDEGNA”  e, eventualmente, di una corale denominata “ CORO POLIFONICO DELLA SARDEGNA”, che possano:

  1. offrire ai diplomati dei Conservatori occasioni di formazione orchestrale ad alto livello, in stretto contatto con  strumentisti  e direttori d’orchestra;

  2. dotare il territorio di uno strumento didattico artistico, specificatamente dedicato all’attuazione dell’indirizzo orchestrale.

  3. produrre attività musicali da eseguire soprattutto in ambito regionale, con scelte di programmi e standard esecutivi e che diano giusto risalto anche al repertorio del novecento, della tradizione musicale sarda ed alla sperimentazione di nuove tecniche.

Al fine del raggiungimento dello scopo sociale, l’Associazione potrà, inoltre, svolgere le seguenti attività:

  1. promuovere attività concertistiche, festival, rassegne, concorsi, attività per il sociale, convegni, tavole rotonde, conferenze e dibattiti attinenti le specificità del settore musicale;

  2. partecipare, promuovere e produrre, anche in collaborazione con altri organismi o enti, manifestazioni musicali in Italia e all’estero.

Potranno essere erogate borse di studio a favore di allievi provenienti da Conservatori, istituti musicali, scuole di musica pubbliche e private, della Sardegna, che avranno dimostrato particolari capacità e attitudini nella propria disciplina.
Inoltre, potranno essere compiute tutte quelle operazioni mobiliari, immobiliari e finanziarie che saranno ritenute necessarie o utili al raggiungimento dei predetti scopi.
OMISSIS ………
Statuto registrato nel novembre 2002

 

Presidente

Antonio Puglia

foto antonio puglia presidente dell'associazione.                                       

Clarinettista, direttore d’orchestra, docente di Conservatorio, ha iniziato giovanissimo la carriera musicale collaborando con   prestigiosi enti e società musicali italiani ed esteri, ottenendo ovunque consensi di   pubblico e di critica. 
Ha iniziato gli studi musicali di Clarinetto, Pianoforte e Composizione presso il Conservatorio di Sassari ed ha conseguito brillantemente gli studi musicali presso il Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia nel 1974.
Ha frequentato per tre anni i corsi di alto perfezionamento all’Accademia Chigiana di Siena con il M° Giuseppe Garbarino. In seguito si è perfezionato in Clarinetto con il M° Karl Leister e per la musica da camera con vari musicisti di fama internazionale, tra i quali Piero Guarino, Riccardo Brengola, Radu Aldulescu e Bruno Giuranna.
E’ stato vincitore di vari Concorsi Nazionali ed Internazionali, tra cui “Il Concertista” di Taranto e il Concorso di Stresa. 
Nel 1977  ha fondato l’Accademia Strumentale di Fiati e  nel 1987 il Trio Mistral, gruppi da camera, con  i quali ha svolto intensa attività artistica in Italia e all’estero spaziando su repertori scritti per tali formazioni che vanno dal classico al contemporaneo. 
Dal 1977 suona in Duo con il pianista Mariano Meloni. In duo è stato ospite di importanti associazioni concertistiche in Italia, Spagna, Francia, Germania, Olanda e in America, di recente ha effettuato una lunga tournée in Messico dove si è esibito nei più importanti teatri tra cui il Teatro Principal di Città del Messico, il Teatro  di Puebla e il Teatro Juares di Guanajuato.   
Ha collaborato come clarinettista con il Bentien Quartet di Amburgo, il Sofia Concert di Sofia (Bulgaria) e i Solistidell’Orchestra di Vienna.
Ha effettuato registrazioni per la Radio francese, la RAI, Radio Colonia, Radio Vienna; ha inciso per le case discografiche  Bongiovanni, Edipan, Giulia e  Sohring. 
Per oltre dieci anni è stato primo clarinetto solista dell’Orchestra Sinfonica di Sassari ed ha collaborato, sempre come primo clarinetto, con l’orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, con l’orchestra del Sofia Concert (Bulgaria), il Divertimento Ensemble di Milano e l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano. Con questi ed  altri gruppi orchestrali e  cameristici  si è esibito in  importanti teatri in Europa. 
Di recente ha ricoperto il ruolo di primo clarinetto nella Stagione d’Opera e Balletto  al Teatro alla Scala di Milano.
Ha tenuto  corsi di perfezionamento di Clarinetto e di Musica da camera sia in Italia che all’Estero. E’ spesso chiamato a far parte di commissioni giudicatrici in concorsi musicali nazionali e internazionali. 
Ha diretto per diversi anni la sezione di Sassari della “Gioventù Musicale Italiana”.  
Dal 1976 è direttore artistico dell’ “Organismo Diffusione Musica”.                                                         
Ha iniziato la carriera didattica nel 1973, prestando servizio come docente nella pubblica istruzione, prima nella Scuola media inferiore, poi nella Scuola superiore e dal 1977 presso il Conservatorio di Musica “L.Canepa”, nel quale è titolare della cattedra di Clarinetto. Per cinque anni gli è stato affidato l’incarico di vice direttore del Conservatorio di Sassari del quale ha curato  i  rapporti dell’Istituto con gli enti  esterni, ricoprendo il ruolo di docente responsabile del corso post-diploma di formazione e qualificazione orchestrale. 
Dal 2003  è direttore didattico-artistico della Scuola Civica di Musica G. Verdi di Macomer (NU).

Oltre all’attività solistica, d’interprete di musica da camera e di docente, dopo un lungo periodo di studio e perfezionamento,  si è dedicato alla direzione d’orchestra.
 Da più di un decennio è direttore stabile dell’Orchestra dell’Organismo Diffusione Musica e collabora, come direttore, con vari complessi cameristici e orchestrali, con solisti di fama internazionale e con importanti gruppi vocali quali il Coro Polifonico Turritano,  il Coro Rossini, il Coro Canepa, il Vocal Soloist Ensemble, il Coro Argentino Musikè, il Coro Filarmonico della Sardegna. Da direttore ha tenuto concerti per coro e orchestra e per orchestra sinfonica in importanti centri musicali  tra i quali si annovera l’esibizione dei Gloria di Vivaldi a Colonia in Germania.   
Nell’aprile del 2004 ha effettuato una tourneè musicale in Argentina dirigendo il Coro e l’Orchestra Filarmonica del Conservatorio “Canepa” nelle più prestigiose sale da concerto e teatri argentini tra cui il Teatro Colon di Buenos Aires  e il Teatro Ginastera de La Plata. 
Svolge intensa attività di direzione con l’Orchestra Filarmonica della Sardegna, di recente costituzione ma diventata ormai una realtà artistico-culturale fra le più apprezzate nel territorio  e che è stata diretta in diverse occasioni dai  maestri Umberto Benedetti Michelangeli, Pietro Borgonovo, Ernesto Gordini, Massimo Pradella. Con questa orchestra  ha eseguito a Sassari nel 2005 i valzer di Strass nel Concerto di Capodanno ed ha effettuato una tournée nelle  isole Canarie. Ancora nel 2005 ha diretto la stessa orchestra e il Coro Filarmonico della Sardegna nel Requiem di Mozart per la commemorazione di Papa Giovanni Paolo II nel Duomo di Sassari  di fronte alle massime  autorità della Sardegna.  
Nel 2007 ha effettuato una tourneè di concerti in Messico e nel 2008 una tourneé in Spagna . Nel 2003 gli è stata conferita dal Presidente della Repubblica l’onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana.

 

 

Direttore artistico

Mariano Meloni

meloni direttore artistico

Mariano Meloni – nato a Sassari si è diplomato in Pianoforte col massimo dei voti e la lode al Conservatorio “A. Casella” dell’Aquila nel 1981. Dal 1983 ad oggi è docente di Pianoforte Principale al Conservatorio “L. Canepa” di Sassari di cui è stato Direttore incaricato dall’anno 2000 fino all’anno 2005. 
Si è perfezionato con i Maestri Luciano Cerroni, Piero Guarino, Bruno Mezzena per il pianoforte e con i Maestri Filippo Olivieri, Bruno Giuranna, Piero Guarino e Karl Leister per la Musica da Camera. Nel corso della sua intensa attività artistica ha tenuto oltre 600 concerti in veste di pianista, clavicembalista e organista in varie formazioni cameristiche e corali e come solista al pianoforte nei seguenti paesi: Italia, Stato Vaticano, Austria, Francia, Germania, Gran Bretagna, Olanda, Spagna, Svizzera, Messico e Argentina.
Specializzato nella pratica dell’Accompagnamento e della Musica da Camera ha collaborato per otto anni con l’Accademia Strumentale di Fiati di Sassari, dal 1987 ha fondato il Trio Mistral ancora attivo e collabora dal 1992 con il coro G. Rossini di Sassari. Ha suonato con formazioni prestigiose come il “Benthien Quartett” di Amburgo ed il “Klaring Quartett” di Vienna. 
Premiato in Concorsi Nazionali ed Internazionali è invitato frequentemente a partecipare ad importanti Festival e Rassegne Musicali. Ha tenuto Corsi di perfezionamento di Pianoforte e Musica da Camera in Messico.
Si è laureato nel 1996 in Discipline della Musica, Arti e Spettacolo presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna con una tesi sul Teatro Civico e la vita musicale a Sassari dal tardo ‘700 ai primi del ‘900 (Relatori proff.ri Renato di Benedetto e Lorenzo Bianconi).
Ha fatto parte di giurie di concorsi nazionali ed internazionali e curato la presentazione di CD, concerti, manifestazioni ed eventi musicali. Ha inoltre redatto numerosi testi di programmi di sala per conto di diversi Enti ed Associazioni musicali. E’ stato spesso invitato a tenere conferenze in qualità di relatore su argomenti di carattere musicologico ed etnomusicologico (Ente Concerti “M. de Carolis”, Università della terza età, Associazioni varie).
 Ha al suo attivo importanti incisioni discografiche e registrazioni dal vivo effettuate in Italia per la RAI, Germania e Messico. 
Da oltre cinque anni è il direttore artistico dell’Associazione Culturale “Amici del Conservatorio” Orchestra Filarmonica della Sardegna che promuove numerose ed apprezzate attività musicali nel territorio ed all’estero.  
Sotto la sua direzione, il Conservatorio di musica di Sassari si è aperto ad un continuo confronto a livello nazionale ed estero oltre che con il territorio che lo circonda. Grazie all’Istituzione degli scambi internazionali del progetto Erasmus, la collaborazione con altri Conservatori, con l’Accademia di Belle Arti e con l’Università. Per quanto riguarda l’Offerta Formativa sono stati istituiti i nuovi Corsi Triennali di I Livello ed i Corsi Biennali di II Livello alcuni innovativi come il Triennio di Etnomusicologia, il Triennio di Musica e Nuove Tecnologie, il Triennio di Jazz. 
L’Istituzione si è inoltre trasformata come richiesto dalla Legge 508 in una struttura specializzata e qualificata di produzione artistica. Vastissima, varia e di qualità l’attività musicale che ha dato spazio anche alla musica antica, alla musica contemporanea, al jazz, ai convegni, alle conferenze ed alla ricerca. E’ stata inaugurata con il tutto esaurito la prestigiosa Sala Sassu, è stata formata un’Orchestra Filarmonica che in meno di due anni e mezzo ha tenuto più di quaranta concerti in ambito regionale ed estero sotto la guida di prestigiosi direttori come Umberto Benedetti Michelangeli, Massimo Pradella, Augusto Vismara, Pietro Borgonovo, Ernesto Gordini e Aurelio Canonici. Sono stati invitati personaggi di rilievo nel panorama musicale internazionale che si sono esibiti ed hanno tenuto delle prestigiose Master Class: Andrea Lucchesini, Alirio Diaz, Giorgio Gaslini, Bruno Canino, Luca Benucci, Franco Oppo ed altri. Sono state realizzate importanti produzioni con Enti ed associazioni esterne, delle prime esecuzioni assolute, diversi allievi sono stati premiati in vari concorsi. Si è dato più spazio ed attenzione agli studenti e alle loro esigenze curando in modo particolare l’aspetto didattico ed organizzativo delle lezioni. E’ stata attivata la convenzione con l’ERSU. Sono stati istituiti corsi di formazione iniziale per Bibliotecari e Premi di studio annuali per gli studenti.
Sono stati ottenuti degli importanti contributi finanziari come il Contributo regionale annuale della RAS Regione Autonoma della Sardegna del quale dal 2003 ad oggi il Conservatorio continua a beneficiare. E’ uno dei primi edifici scolastici della città che è stato dotato di impianto di riscaldamento alimentato dalla nuova rete del gas. Sono stati attivati i dovuti contatti per realizzare convenzioni con altri Istituti cittadini e per il completamento dell’ultimo piano dell’edificio.